La mamma del formaggino MIO: la Locatelli di Ballabio

Saga dei formaggi: la Locatelli di Ballabio

Scritto da il 12 Febbraio 2021

A Ballabio, in provincia di Lecco, ha origine nel 1860 il caseificio di Mattia Locatelli e del figlio Giovanni. Nello stesso paese sorgerà anche la potente Galbani; in un’epoca in cui in Italia la produzione casearia era di tipo artigianale e i cibi venivano commercializzati nell’ambito locale, la Locatelli avviò la propria azienda principalmente per la produzione ed il commercio del gorgonzola.

Ma già nel 1874 il Gorgonzola Locatelli prodotto a Ballabio comincia la sua espansione commerciale all’estero,più precisamente in Gran Bretagna e Sud America.
Nel 1892 gli uffici della Locatelli vengono trasferiti a Lecco per una maggiore disponibilità di magazzini e per una migliore distribuzione dei prodotti.

A fianco dell’ormai noto gorgonzola, la Locatelli aggiunse il commercio nei salumi e di altri prodotti caseari come il Parmigiano Reggiano e il Pecorino Romano prodotti sia nell’Agro Romano nell’azienda “Tragliatella”, che in Sardegna nello stabilimento di Macomer. Sia l’azienda laziale che quella sarda erano di proprietà Locatelli. Si aggiunse anche nel 1922 l’acquisizione del caseificio “Moretta” nel Cuneese.

Negli Anni Cinquanta la sede legale della Locatelli si spostò da Lecco a Milano.
Nel decennio successivo degli Anni Sessanta l’azienda acquisisce un innovativo macchinario dagli Stati Uniti per la produzione di mozzarella a peso costante, la cosiddetta pizzaiola.

La famiglia Locatelli diventa una celebrata storia di successo imprenditoriale, oltre che di ricchezza personale, tant’è che a Lecco quando si voleva frenare qualche famigliare da effettuare spese fuori controllo lo si scherniva con la frase: «Và pian a spend, te se mia el bagai del Lucatel Mattia» («Piano a spendere,non sei il figlio di Mattia Locatelli»).

Nel 1961 la Locatelli viene acquisita dal gruppo Nestlè, che lancia nuovi prodotti sul mercato tra i i quali il celebre formaggino MIO.
Nel 1990 la famiglia francese Besnier acquista da Nestlè l’intera attività, mentre nel 1997 l’azienda casearia Auricchio acquisisce la divisione prodotti ovini di Locatelli divenendo il titolare del marchio con esclusiva per gli Stati Uniti (Locatelli USA):

Nel 2008 nasce il gruppo Lactalis Italia, Locatelli viene nuovamente comprata e definitivamente assimilata alla multinazionale francese.
I poli produttivi di Locatelli sono stati a Lecco (1882-Anni Cinquanta), Milano (Anni Cinquanta-2008), Moretta (Cuneo, 1922-2008), Robbio (Pavia, 1935-1988), Ballabio (1860-1882) e Macomer (in attività per la produzione del pecorino Locatelli).

Linotype

Taggato come

Opinione dei lettori

Commenta

La tua email non sarà pubblica. I campi richiesti sono contrassegnati con *



LeccoChannel

La web radio dei Blucelesti

Traccia corrente

Titolo

Artista

Background